Come restituire la capacità di pensare in modo critico?

Costretto a sopravvivere nel flusso infuriato di informazioni, spesso

Secondo lo studio, il 75% dei coniugi sessualmente soddisfatti ha riferito di essere riconosciuti come l’un silenzio come i problemi del sonno influenzano il innamorato durante il sesso, e tra le coppie di vita sessuale insoddisfatta c’erano solo il 46%. E non è sorprendente, perché le parole “Ti amo” ti fanno sentire più fortemente prossimità emotiva, comfort e fiducia.

ci prendiamo in grado di separare importanti da insignificanti. Come aumentare il pensiero critico, afferma la psicoterapeuta Irina Panyukova.

La responsabilità per la percezione impropria delle informazioni sta per la percezione non pienamente. In molti casi, la presentazione delle informazioni è deliberatamente organizzata in modo tale che escluda o consente di valutarle criticamente. Ci sono tecnologie di manipolazione speciali per questo. Ad esempio, l’attenzione del destinatario è distratta dal contenuto principale e passa a un secondario. In questo caso, il destinatario ha un focus di coscienza e la criticità è ridotta.

L’esempio più semplice e familiare è: guardiamo lo schermo della TV, ci vengono mostrati persone felici, una famiglia amichevole e allegra. La nostra attenzione è occupata dalla loro relazione. Quindi ci informano discretamente: se acquisti qualcosa, diventerai anche così felice e divertente. All’inizio viene data un’immagine luminosa positiva, e quindi dovresti acquistare qualcosa, come un modo per ottenere lo stesso stato piacevole. Lo spettatore non ha il tempo di capire che non riceverà affatto ciò che gli mostrano. Ecco come si forma la domanda, l’attività di acquisto è migliorata. Una persona acquista la proposta, ma, ovviamente, non riceve ciò che voleva. Con l’aiuto di un acquisto, è impossibile soddisfare la necessità di intimità e una buona famiglia. Aggiungerò anche che viviamo in un potente flusso di informazioni e spesso non è in grado di valutarle solo a causa della quantità.

Ci sono anche stati psicologici e caratteristiche correlate all’età che riducono le critiche alla comprensione delle informazioni. I bambini hanno ancora poca esperienza e coscienza non è molto sviluppata. Negli adolescenti, le emozioni prevalgono nella ragione – questa è la peculiarità della psiche adolescenziale. E la non critica degli anziani è spesso associata, in primo luogo, con l’abitudine di fidarsi dei media e, in secondo luogo, con cambiamenti fisiologici legati all’età: la funzione critica dipende dal lavoro della corteccia cerebrale, che viene interrotta a causa del vascolare malattie, aterosclerosi e ipertensione a lungo termine. Malattie. Una diminuzione della criticità può essere osservata anche negli adulti, quando sono stanchi, non ha dormito abbastanza, ad esempio affamato, a causa di una dieta dura con limitazione delle proteine ​​e del glucosio.

Da qui la conclusione: per valutare ragionevolmente le informazioni che arrivano da noi, dovremmo mangiare regolarmente, cospargere, essere all’aria fresca.

Il nostro ambiente quotidiano porta anche informazioni che influiscono sulla nostra condizione, anche se il più spesso non ci rendiamo conto. Il paesaggio della zona industriale o del terzo anello è noioso e monotono, non ha valore estetico e ci esaurisce.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *